Chris Veber: I pensieri sono liberi

Game Over.

È finita. Il 26 gennaio 2022, la Corte costituzionale austriaca (VfGH) ha avviato una procedura di revisione del regolamento e ha inviato al Ministro della Salute austriaco un pacchetto di domande. Domande che finora erano assolutamente tabù. Domande che scuotono le fondamenta della "pandemia". Il Ministro della Salute ha tempo fino al 18 febbraio 2022 per rispondere, che è anche la data di fine della "pandemia" in Austria.

In particolare, la Corte Costituzionale vuole sapere se i dati relativi ai ricoveri e ai decessi riguardano tutte le persone infette. La vecchia domanda su o con Covid. Se sono stati contati tutti quelli che sono risultati positivi al test, la Corte Costituzionale vorrebbe conoscerne la motivazione.

Inoltre, la Corte Costituzionale vuole una ripartizione dei decessi e dei ricoveri Covid. Dove è stata causata Corona? Dove solo un test "positivo" senza senso? Chiede persino l'età dei decessi e dei ricoveri!

Il Ministro della Salute deve inoltre fornire prove della ragionevolezza del requisito della maschera FFP2.

Poi è tutto in discesa (per la mafia farmaceutica). Secondo la Corte Costituzionale, il rischio di morire a causa di Covid è pari a 0,15%. Si chiede come debba essere intesa la riduzione del rischio assoluto e relativo di una vaccinazione. La Corte Costituzionale vuole sapere quanto è alta la riduzione assoluta del rischio dopo una, due o tre vaccinazioni. La menzogna sull'efficacia del 95% è giunta al termine.

Il risultato è ancora migliore. La "pandemia dei non vaccinati" viene messa in discussione. Il Ministro della Salute deve rispondere in che misura la "vaccinazione protettiva" riduce il rischio di infezione, morbilità e trasmissione. Poiché "sembra essere lo stato della scienza che anche le persone vaccinate con Covid possono infettarsi, contrarre Covid e trasmettere la Sars-Cov-2".

Poi si addentra in zone pericolose per il Ministro della Salute. La Corte Costituzionale vuole conoscere il rischio di ospedalizzazione dopo una malattia e dopo una vaccinazione, suddiviso per coorti di età e numero di vaccinazioni. È qui che entrano in gioco gli effetti collaterali della vaccinazione, che finora sono stati ignorati con tanta disinvoltura.

Anche il "blocco per i non vaccinati" non è indiscusso. La Corte Costituzionale chiede quanto sarebbe aumentato il tasso di occupazione dei letti senza questo blocco.

La domanda più letale per il governo arriva alla fine. La Corte Costituzionale chiede se sia corretto che nel 2021 ci siano meno morti in Covida ma ancora un eccesso di mortalità settimanale a tre cifre. Vuole sapere come si spiega questo eccesso di mortalità.

Tutte queste domande sono state poste da contrari, truffatori e "vendicatori" fin dall'inizio della "pandemia". Il governo, con l'aiuto attivo di media comprati e di esperti compiacenti, li ha messi da parte. La vicenda è ormai conclusa. Il governo deve rispondere alla Corte costituzionale.

Credo che la risposta a queste domande porrà fine alla "pandemia". Inoltre, pone fine al governo. Sembra che ancora una volta ce la siamo cavata con poco. Non dimentichiamo questa lezione. La libertà non muore mai in modo drammatico. Muore a fette. Non dobbiamo mai darlo per scontato. Dobbiamo lottare per questo! Anche ora, fino a quando chi è al potere non sarà rimosso dall'incarico in manette.

Sull'autenticità del documento: 

Image

Forse è anche interessante se vi è piaciuto questo articolo: 

https://chrisveber.blogspot.com/2022/01/biontechs-fall-ist-der-fall-unserer.html

O qualcosa di completamente diverso: 

https://chrisveber.blogspot.com/2021/09/angela-merkel-trifft-wladimir-putin-zur.html

Se vi è piaciuto il mio testo e volete sostenere il giornalismo indipendente:https://paypal.me/ChrisVeber

Grazie.

Articolo originale: https://chrisveber.blogspot.com/2022/01/game-over.html?m=1

Condividi questo articolo

it_IT